Approfondimenti

24 Giugno 2021

Primo corso ISS di formazione per esperti in interventi di risanamento Radon

Dal 2 luglio al 30 ottobre 2021, sarò tra i docenti del corso per diventare esperti di risanamento Radon. Durata complessiva: 60 ore di formazione.

Primo corso ISS di formazione per esperti in interventi di risanamento Radon

Dal 2 luglio al 30 ottobre 2021, sarò tra i docenti del corso per diventare esperti di risanamento Radon. Durata complessiva: 60 ore di formazione.

Il corso è organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Centro Nazionale per la Protezione dalle Radiazioni e Fisica Computazionale, in collaborazione con la Scuola Universitaria Professionale della Svizzera italiana (SUPSI).

Lo scopo principale del corso è rendere i partecipanti capaci di progettare, porre in essere, gestire,
verificarne l’efficacia e mantenere in efficienza interventi sia di prevenzione che di risanamento del Radon
negli edifici in ottemperanza a quanto indicato nell’allegato II del D.Lgs 101/2020.

Obiettivi del corso

  • individuare le sorgenti di radon prevalenti in un ambiente indoor;
  • identificare i fattori che influenzano i livelli della concentrazione di Radon nel medesimo ambiente e suggerire le tecniche più appropriate per la misurazione di quest’ultima;
  • avranno conoscenze specifiche sulle problematiche generali connesse alla presenza di Radon nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro;
  • avranno conoscenze specifiche sui rischi sanitari connessi all’esposizione al Radon, sia nelle abitazioni che nei luoghi di lavoro;
  • avranno conoscenze specifiche sugli elementi fondamentali alla base delle modalità di prevenzione e risanamento dal radon in edifici di nuova costruzione ed esistenti.

Gli esseri umani sono esposti a radiazioni, sia prodotte dalle attività umane che di origine naturale. L’esposizione al Radon nelle abitazioni e le esposizioni a scopi medici sono le principali fonti di esposizione a radiazioni ionizzanti della popolazione. Molta attenzione suscitano anche le crescenti esposizioni a radiazioni non ionizzanti connesse agli sviluppi tecnologici dei mezzi di comunicazione.

Consulta la pagina del sito dell’Istituto Superiore di Sanità: presentazione del corso ISS