Mappa del gas Radon in Italia

La presenza del Radon nel sottosuolo delle regioni italiane non è uniforme, dipende da diversi fattori e può variare anche in misura significativa all’interno di un territorio omogeneo.

La pericolosità delle concentrazioni di Radon, a sua volta, è correlata a diversi fattori: durata dell’esposizione, materiali di costruzione, eventi geologici, ecc.

La mappa (fonte: Istituto Superiore di Sanità) restituisce un valore medio sulla concentrazione di gas Radon in tutte le regioni. Il valore è espresso in Becquerel (Bq).

Il Becquerel (Bq) indica il numero di decadimenti di radon che avvengono in un secondo. Quindi, ad esempio, una concentrazione di 100 Bq/m3 indica che in un metro cubo di aria ogni secondo 100 atomi di radon decadono emettendo radiazioni (di tipo alfa).

Quanto Radon c’è nelle regioni italiane

Concentrazione Gas Radon in Italia - Fonte-Istituto Superiore di Sanità

ATTENZIONE: il valore di concentrazione medio regionale, ricavabile dalla mappa, non dà nessuna indicazione riguardo al livello di Radon della propria abitazione. Per conoscere la concentrazione di Radon nella propria casa è necessario effettuare una misura con dispositivi adeguati.

    Protezione Radon
    Ho letto l’informativa sulla Privacy Policy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate. [/acceptance]
    Protezione Radon Contattaci